Arçelik – Whirlpool: ‘via libera’ provvisorio dalla antitrust inglese

Rimosso l'ultimo ostacolo alla 'fusione del decennio' che cambierà il volto del mercato europeo
Consumer Durables Group President of Koç Holding

L’Autorità per la concorrenza e i mercati (CMA) inglese ha provvisoriamente ritenuto che l’accordo tra Arçelik e Whirlpool non solleverà probabilmente problemi significativi sotto il profilo della concorrenza.

La decisione provvisoria di autorizzare l’accordo è stata presa da un comitato indipendente della CMA, come parte di un’indagine approfondita della Fase 2. Sulla base di questa prove, il panel ha provvisoriamente ritenuto che i consumatori continueranno ad avere un’ampia gamma di scelta anche dopo l’accordo.

“Il panel ha riscontrato che, sebbene Arçelik e Whirlpool detengano entrambe una forte posizione di mercato, continueranno ad affrontare una concorrenza significativa da parte di altri fornitori. Ciò include fornitori e marchi noti come BSH (compresi i marchi Bosch e Neff), Haier Group (compresi i marchi Hoover e Candy), Samsung e LG; marchi di private label dei rivenditori come Logic e Bush (Currys e Argos); e concorrenti più recenti come Hisense” si legge in un comunicato della CMA.

Il panel ha riscontrato che il panorama competitivo è cambiato considerevolmente negli ultimi anni e continua a cambiare. La posizione di mercato di Whirlpool negli MDA è diminuita significativamente negli ultimi dieci anni ed è probabile che le sue attività MDA europee saranno fondamentalmente diverse in futuro. Allo stesso tempo, fornitori come il Gruppo Haier e Hisense hanno guadagnato quote di mercato ed è probabile che continueranno ad espandersi. Queste dinamiche di mercato sono supportate da una serie di prove, tra cui documenti interni, analisi finanziarie e terze parti.

Martin Coleman, presidente del comitato indipendente che conduce l’indagine, ha dichiarato:

“Abbiamo collaborato ampiamente con clienti, concorrenti e altri soggetti per comprendere l’impatto di questo accordo su aziende e consumatori. Sulla base di questo impegno e di altre prove, abbiamo provvisoriamente scoperto che nei prossimi anni continuerà ad esserci una concorrenza significativa. Abbiamo anche provvisoriamente scoperto che la posizione di mercato di Whirlpool è diminuita, mentre i nuovi operatori nel Regno Unito continuano a crescere a un ritmo significativo. La nostra opinione provvisoria è quindi che, a seguito di questo accordo, i consumatori continueranno a beneficiare di un’ampia gamma di opzioni per i principali elettrodomestici”.

I risultati di oggi sono provvisori e la CMA si consulterà ora sui suoi risultati e ascolterà eventuali ulteriori opinioni prima di raggiungere una decisione definitiva. Le parti interessate potranno segnalare  entro il 29 febbraio 2024 le loro considerazioni. La relazione finale è prevista entro il 26 marzo 2024.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
In caso di citazione si prega di citare e linkare uptradebiz.it